Contatti

Da qualche anno forniamo arance a diversi Gruppi di Acquisto Solidale (GAS) in tutta italia.

Siamo impegnati nella crescita di una società equa e solidale.

Facciamo parte dell'associazione Arcipelago Siqillyah ( www.siqillyah.com ) che aggrega persone che vogliono creare un circuito economico sociale e culturale che ponga l'uomo e il rispetto dell'ambiente in primo piano.

Puoi contattarci chiamando al seguente numero di telefono: 347 0464369

Oppure inviandoci una email all'indirizzo:

Inoltre puoi seguirci su Facebook cliccando sul pulsante .

In tal modo potrai visitare la nostra pagina e seguire le nostre attività. Se cliccherai su "mi piace" nella nostra pagina riceverai automaticamente una  segnalazione quando introduciamo nuovi contenuti  e potrai essere sempre in contatto con noi. Se poi accetterai di condividere la pagina potrai mettere in contatto con noi anche i tuoi amici ed aumentare il numero di persone che ci segue.

Se ti trovi dalle nostre parti contattaci: sarà per noi un piacere farti visitare la nostra azienda e non solo....

Se ti piace camminare possiamo organizzare qualche piacevole escursione sull'Etna e ti assicuro che ne vale la pena.

Escursione sulla schiena dell'asino La pineta di Linguaglossa La Valle del Bove vista dall'alto
Escursione sulla Schiena dell'asino Sentiero nella pineta di Linguaglossa per visitare la Grotta dei Lamponi La Valle del Bove vista dall'alto
grotta dei lamponi
La grotta dei Lamponi è la più bella grotta di scorrimento lavico dell'Etna, raggiungibile, in meno di due ore, con una passeggiata che si snoda attraverso boschi verdissimi e affascinanti colate laviche. Mi piace visitarla ogni anno assieme ai miei studenti e passare con loro una giornata in mezzo alla insospettabile varietà della natura sull'ETNA.
L'orlo della Valle del Bove è un punto di osservazione privilegiato per comprendere cosa sia l'Etna. La valle del Bove si è formata dall'esplosione di una caldera che ha provocato il crollo della parete di un precedente vulcano. Lì dentro confluiscono la maggior parte delle colate dell'Etna che così possono scorrere senza creare danni. Ancora una volta sono con i miei studenti.